Progetto Bisso marino

Bisso marino è il ciuffo di filamenti della Pinna nobilis L - ripulito, pettinato e utilizzato per la lavorazione tessile.
Bisso marino è il ciuffo di filamenti della Pinna nobilis L - ripulito, pettinato e utilizzato per la lavorazione tessile.
Il bisso marino ha tutto ciò che affascina e stimola l'immaginazione: brilla come l'oro alla luce del sole, viene dal mare, è raro e prezioso - e la sua storia risale all'antichità. Un tema di miti e leggende. Ogni epoca coltiva i propri e ne crea di nuovi. Cosa era, e cosa è realmente il bisso marino?

Nella storia del tessile, il bisso marino costituisce solamente una piccolissima parte. Fino a poco tempo appena esplorato, la conoscenza dell’estrazione e lavorazione del bisso marino minaccia di estinguersi come bene culturale.


La Sardegna e Taranto, in Puglia, sono stati fino alla metà del 20 secolo, i centri di lavorazione del bisso marino. Sono importanti anche oggi, laddove si vuole trasmettere la conoscenza dell’antico mestiere alle nuove generazioni - anche se, poichè che la conchiglia è una specie protetta, non sara mai più un ramo dell'attività professionale.


Daniel McKinley, biologo americano e storico della scienza, pubblicò nel 1998 la prima monografia completa: Pinna and her silken beard: a foray into historical misappropriations, un esame critico delle fonti storiche: un classico.



Nello stesso anno – senza sapere l’uno dell’altro – in Svizzera, presso il Museo di Storia Naturale di Basilea, partì il progetto bisso marino. Gli obiettivi sono:

1. Creare un inventario di tutti gli reperti superstiti del bisso marino,
2. Esplorare la storia del bisso marino, la sua estrazione e lavorazione,
3. Documentare le tracce ancora esistenti di questo patrimonio culturale del Mediterraneo


Catalogo della mostra Bisso marino - Fili d'oro dal fondo del mare / Muschelseide - Goldene Fäden vom Meeresgrund. Maeder F., A. Hänggi & D. Wunderlin (eds.) Milano: 5 Continents Editions, 2004, 128 p. CHF 39.-/€ 25.- Da ordinare: nmb@bs.ch
Catalogo della mostra Bisso marino - Fili d'oro dal fondo del mare / Muschelseide - Goldene Fäden vom Meeresgrund. Maeder F., A. Hänggi & D. Wunderlin (eds.) Milano: 5 Continents Editions, 2004, 128 p. CHF 39.-/€ 25.-
Da ordinare: nmb@bs.ch
La prima mostra tematica al mondo ha avuto luogo nel 2004 presso il Museo di Storia Naturale: Bisso marino - fili d'oro dal fondo del mare Muschelseide – Goldene Fäden vom Meeresgrund, in collaborazione con il dipartimento europeo del Museo delle culture di Basilea. In questa occasione si sono potuti già mostrare più di 20 articoli tessili di bisso marino provenienti da collezioni europee e statunitensi. Il catalogo della mostra rappresenta la prima monografia illustrata e realizzata - come tutti i testi della mostra - bilingue, in tedesco e in italiano.

Come mostra itinerante è stata esposta nel 2006 a Taranto e Lecce (Puglia). Nel 2008/2009 è stata a Lugano, in collaborazione con il Museo cantonale di storia naturale.

Oggi, l'inventario è composto da più di 60 reperti. Il Progetto bisso marino è stato presentato in occasione di varie conferenze sui tessili ed in eventi pubblici in Svizzera e all'estero, attirando quindi l'attenzione di esperti e di istituzioni tessili. Grazie a tali rappresentazioni, sono state realizzate pubblicazioni in tedesco, francese, inglese e italiano.

Grazie ad Internet, disponiamo oggi, di maggiori possibilità tramite cui eseguire la nostra ricerca. Abbiamo accesso a testi molto rilevanti per il tema che va dal 16 al 19 secolo. Avvalendoci di un patrimonio bibliografico sempre in crescita, possiamo, oggi, risalire a parole chiave nonché citazioni appropriate.

Questo sito è un work in progress - il cui contenuto sarà costantemente aggiornato con le ultime scoperte. C'è ancora molto da fare.

Felicitas Maeder, Progetto Bisso marino
Naturhistorisches Museum, CH-4001 Basilea

e-mail: felicitas.maeder(at)muschelseide.ch